Alberto Cirio

“Sulla nocciola delle Langhe, il TAR del Lazio dà ragione al territorio”

“La dicitura “Tonda Gentile Langhe” dovrà essere cancellata dal Registro vivaistico nazionale. Lo stabilisce la sentenza definitiva del Tar del Lazio che ha accolto il ricorso presentato da circa cento comuni piemontesi per difendere un nome che è identità di un territorio” recita una nota dell’europarlamentare Alberto Cirio.

“Il caso riguarda – prosegue Cirio – il Registro approvato nell’ottobre 2016 dal Ministero per le Politiche Agricole, dove la dicitura “Langhe” è stata introdotta per indicare genericamente una determinata tipologia di nocciola. Una scelta che, di fatto, ha autorizzato l’uso di questo nome in qualunque altra parte d’Italia e contro la quale il territorio delle Langhe si è battuto per quasi due anni.
“Oggi  (giovedì 10 maggio ndr) – conclude l’europarlamentare albese – alle 14,30, ad Alba, i contenuti della sentenza verranno esposti durante una conferenza stampa presso l’Associazione commercianti albesi, in Piazza San Paolo 3. Saranno presenti tutti i rappresentati dei ricorrenti.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*