Ragazza cheraschese alla guida con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l

I Carabinieri della Compagnia di Bra hanno effettuato numerosi servizi nelle principali arterie di collegamento, finalizzati a prevenire condotte di guida illecite per abuso di sostanze alcoliche, nonché vigilare sull’ordinato svolgimento della manifestazione “Aperitivo in consolle” svoltasi nella tarda serata di ieri nel centro cittadino. L’operazione è stata realizzata con l’impiego di 11 pattuglie e 23 carabinieri, che hanno eseguito numerosi posti di controllo nelle aree esterne alla manifestazione fino alle prime ore dell’alba.

Le attività hanno portato all’identificazione di 75 persone, al controllo di 65 autoveicoli ed all’effettuazione di numerosi interventi di soccorso, richiesti dai cittadini attraverso il “112-NUE”. Sono state rilevate e contestate cinque violazioni al Ccodice della Strada per “guida sotto l’influenza dell’alcool”, con il conseguente ritiro di altrettante patenti. La maggior parte degli automobilisti sanzionati aveva un’età inferiore ai 28 anni.

Tre di loro, quelli sorpresi con un tasso alcolemico superiore a 0,80 g/l, verranno denunciati alla Procura della Reapubblica presso il Tribunale di Asti per il conseguente iter penale. In un caso, essendo stato rilevato un tasso alcolemico ben superiore ad 1,50 g/l, è stata anche sequestrata l’autovettura. La responsabile della violazione, una 35enne residente a Cherasco, rischia, al termine dell’iter procedimentale, la confisca del veicolo.

Nel corso della manifestazione sono stati effettuati anche diversi interventi richiesti dai cittadini attraverso il “112” per schiamazzi notturni. I controlli proseguiranno nelle prossime settimane.