Presentato alla scuola primaria di Limone il progetto “Bam” contro il bullismo

Si chiama Progetto BAM, acronimo di “Bambini-Affettività-Musicalità”, ed è stato ideato per favorire il benessere scolastico e prevenire casi di bullismo e cyberbullismo.

L’iniziativa pedagogica è stata presentata venerdì 11 maggio 2018 dalla dottoressa Melissa Balbo agli allievi della scuola primaria di Limone Piemonte, all’interno del cartellone di eventi “Limone in Rosa”.

Gli studenti sono stati divisi in gruppi e coinvolti in laboratori creativi ed esperienze ludiche volte a favorire rispetto, comprensione e tolleranza reciproci e a sviluppare una maggiore consapevolezza di sé imparando a valutare i propri limiti fisici, sociali ed emozionali. Il tutto sotto la guida della psicologa Balbo in collaborazione con le maestre.

“Il progetto, molto utile per imparare a conoscersi e a gestire le emozioni, è stato accolto positivamente dai ragazzi, che hanno partecipato con entusiasmo alle attività proposte durante la mattinata – hanno commentato le insegnati – Ci auguriamo che venga riproposto anche il prossimo anno scolastico, magari allargando l’invito anche ai ragazzi delle scuole medie”.

“Anch’io sono soddisfatta del risultato di questo esperimento – ha aggiunto Vanna Vellone, vicesindaco di Limone –. Con la collaborazione delle maestre e delle famiglie, che ringrazio, abbiamo iniziato un percorso da allargare, che non può che essere vincente Avvicinare i nostri bambini attraverso il gioco ai concetti di solidarietà, amicizia e correttezza, infatti, non può che aiutarli a costruire una società migliore”.

In allegato: la foto degli allievi della scuola primaria di Limone Piemonte al termine della sperimentazione del progetto BAM. 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*