Più di 5000 persone alla XXVI Giornata FAI di Primavera in provincia di Cuneo

Grande successo per la ventiseiesima edizione della Giornata FAI di Primavera: più di 700.000 italiani in coda in tutte le città per visitare gli oltre 1000 beni aperti in 400 località d’Italia. Le Giornate FAI di Primavera si attestano ancora una volta come l’unica manifestazione capace di coinvolgere un numero così grande di persone interessate al patrimonio artistico e naturalistico italiano. Un incontro tra il FAI e la gente che è stato l’occasione per tutti gli italiani di scoprirsi “tifosi” del proprio Paese e delle sue tante bellezze nascoste. Una straordinaria festa di piazza resa possibile grazie al fondamentale supporto di oltre 7.000 volontari e 22.000 Apprendisti Ciceroni® . In provincia di Cuneo già dalla mattinata di sabato il pubblico si è avvicinato al banco FAI in via Roma a Cuneo, in cerca di informazioni sui beni e luoghi aperti nel weekend: coppie, famiglie o, più spesso, piccoli gruppi, provenienti non solo dalle città della provincia, ma spesso dal torinese, dal milanese e dalla Liguria, attirati dalla bellezza e dal fascino di luoghi normalmente chiusi, che hanno molto da raccontare.

In totale oltre 5.000 persone sono state accolte nei luoghi aperti dalla Delegazione FAI di Cuneo e dai gruppi FAI di Fossano, Savigliano e Saluzzo nei rispettivi territori.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*