Lunedì 18 giugno via ai lavori di asfaltatura su corso Italia ad Alba

Lunedì 18 giugno iniziano i lavori per l’asfaltatura e la realizzazione della nuova segnaletica stradale su corso Italia ad Alba, nel tratto tra piazza Michele Ferrero ed il ponte sulla ferrovia. Durante le operazioni, il corso sarà chiuso parzialmente al traffico con senso unico alternato in base alle esigenze di cantiere.  Pertanto la viabilità avrà deviazioni su viale Vico, corso Piave e corso Europa.

Il ripristino del manto stradale completa il restauro del corso dopo i lavori eseguiti nell’autunno scorso. Lungo la via  è stato rifatto lo spartitraffico. Sono stati ampliati i percorsi pedonali allargati  fino a 2 metri su entrambi i lati con nuova pavimentazione in pietra di Luserna delimitata da una canaletta per la raccolta delle acque meteoriche.

I nuovi stalli di sosta, ridotti da 50 a 40 più un parcheggio per disabili, sono stati  circoscritti da dissuasori in gomma per non danneggiare le auto  e per attutire gli urti. Mentre le fermate degli autobus sono state messe in sicurezza e pavimentate con cubetti in porfido e piastrelle tattili per disabili, nei punti sensibili. Gli accessi carrai sono stati abbelliti e protetti da aiuole spartitraffico dotate di impianto di irrigazione e cestini per i rifiuti. Inoltre, sono state  predisposte le reti tecnologiche. Sempre in autunno sono state interrate le piante. Il tutto per una spesa complessiva di 260 mila euro.

«Con l’asfaltatura completa di corso Italia – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Alberto Gatto – terminano i lavori iniziati nell’autunno scorso. Grazie a questo importante restyling abbiamo i marciapiedi più larghi e sicuri, l’attraversamento pedonale a metà del corso, spazi verdi con panchine e arredo urbano e, con una leggera riduzione del numero dei parcheggi, sarà più facile e sicuro parcheggiare le auto. D’accordo con l’impresa che ha vinto l’appalto abbiamo scelto di  posticipare le opere di asfaltatura e segnaletica al mese di giugno 2018, per eseguire i lavori in un periodo di notevole riduzione del traffico veicolare dovuta soprattutto alla chiusura estiva delle scuole».