Lavori post alluvionali in valle Po al ponte di Sanfront e per la difesa spondale di Rifreddo

Via libera al progetto di fattibilità per i lavori sulla strada provinciale 26 della valle Po destinati a completare il ripristino dell’officiosità idraulica del fiume Po (miglioramento della cricolazione dell’acqua) nel tratto a monte e a valle del ponte a Sanfront, oltre al rifacimento delle opere di difesa spondale a Rifreddo.

Con decreto del presidente della Provincia, Federico Borgna, è stato presentato il progetto che accorpa i due interventi, nell’ambito delle opere di ripristino fluviale danneggiate dall’alluvione del novembre 2016. Il finanziamento totale ammonta a 270 mila euro ed è stato assegnato, tramite l’Agenzia Interregionale per il fiume Po (Aipo), alla Regione Piemonte che lo investirà nel progetto della Provincia.

L’ipotesi d’intervento prevede una generale pulizia dell’alveo e la movimentazione del materiale litoide accumulato a monte del ponte, con la sua ricollocazione a valle a protezione delle sponde erose esistenti. Inoltre, si procederà all’eventuale realizzazione di pennelli in sponda sinistra a monte del ponte e al consolidamento delle difese spondali in destra idrografica a valle del ponte. Sono previsti anche interventi sul ponte della strada provinciale 26 in attraversamento del fiume Po con lavori di pulizia e ricostruzione delle arcate ammalo rate e la riattivazione del sistema di smaltimento dell’acqua piovana sulla strada.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*