Il Medioevo saviglianese conservato all’Archivio Storico

Nel corso della mattinata di Mercoledì 18/04/2018 gli studenti della classe 3 ^A dell’Indirizzo Tecnico del Turismo dell’I.I.S “Cravetta” si sono recati presso l’Archivio Storico di Savigliano per approfondire, insieme all’esperta archivista dott.ssa Silvia Olivero, la storia e le origini medioevali della città.Dopo un’interessante introduzione al Medioevo e al faticoso lavoro di trascrizione e conservazione dei documenti svolto dai monaci amanuensi, la Direttrice ha condotto gli studenti nel deposito dell’Archivio e illustrato le serie archivistiche più preziose: la pergamena del 1227 contenente la dedizione degli uomini di Manta di Saluzzo alla città di Savigliano; il libro degli Statuti, trascritto dall’ avvocato Morelli e contenente le leggi saviglianesi a partire dal 1305 tra cui interessanti e curiose sono le pene previste in caso di reato o la distinzione tra donna rispettabile e prostituta; il “ tippo” esempio di cartografia rinascimentale che la dott.ssa Olivero ed i suoi collaboratori hanno srotolato con cautela svelandone a poco a poco la bellezza ai presenti.
“ Siamo stati accolti calorosamente e contagiati dall’entusiasmo della dott.ssa Olivero” affermano Alice e Monica. “ E’ stato divertente scoprire “ le star “ dell’Archivio rivelate con passione dalla Direttrice” confermano Elisabetta e Denise.
“ Abbiamo apprezzato le ricche decorazioni, le incisioni sul cuoio e le borchie di ottone finemente cesellate, sulla copertina del Libro degli Statuti” commentano Jasmine e Dalila.
“ Grazie a questa visita abbiamo ricevuto molti spunti interessanti e scoperto curiosità da rivelare ai turisti” concludono Andrea e Anas.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*