Il direttore regionale INPS ha incontrato giunta e vertici della Camera di Commercio di Cuneo

Venerdì scorso la giunta camerale, guidata dal presidente Ferruccio Dardanello con il segretario generale Marco Martini e la vice Patrizia Mellano, si è riunita per incontrare il direttore regionale INPS Giuseppe Baldino accompagnato dal responsabile della comunicazione Giovanni Firera, dal direttore provinciale Michele Cottura e da Giuseppe Tardivo, coordinatore del Campus di Management ed Economia – sede di Cuneo.

I rappresentanti delle categorie economiche della provincia  presenti in giunta hanno esplicitato le richieste dei vari settori di appartenenza e proposto suggerimenti per la semplificazione delle procedure amministrative e il miglioramento dell’accessibilità nei contatti personali. E’ stato inoltre affrontato il tema della previdenza integrativa, dove pubblico e privato sono chiamati insieme ad affrontare il tema previdenziale del futuro.

Baldino ha confermato la piena disponibilità, a livello regionale e provinciale, nel farsi carico delle istanze locali e ha comunicato le iniziative che l’Istituto intende svolgere sul territorio, con le imprese e gli istituti scolastici, in totale condivisione e sinergia con la Camera di commercio e le associazioni di categoria.

Fare in modo che l’INPS e il nostro Ente interagiscano e dialoghino al meglio – sostiene Ferruccio Dardanello – è quanto mai necessario, per agevolare e semplificare l’operatività delle nostre imprese e dei professionisti, potenziando i flussi informativi per garantire servizi migliori e sempre più efficienti”.

Tra le varie iniziative che i due enti intendono portare avanti  l’attenzione è ricaduta sull’alternanza Scuola/Lavoro, che rientra nelle competenze dell’ente camerale anche alla luce della recente riforma. Il  tema è di particolare interesse anche per il direttore Baldino in quanto grazie ad essa “si possono sensibilizzare i ragazzi su una tematica poco conosciuta, la previdenza integrativa, che merita però approfondimenti da parte loro”.

Quest’anno l’INPS festeggia i 120 anni. La ricorrenza sottolinea la rilevanza di un Istituto che ha contribuito alla storia del Paese. Il tema del welfare rappresenta infatti il bene comune.

“Sovente mi muovo sul territorio perché credo che la comunicazione – conclude Giuseppe Baldino – sia uno strumento indispensabile della nostra mission e intendo curarla con attenzione. Comunicando in modo chiaro e preciso si arriva a un pubblico più vasto”.