Il Consorzio GrandaBus ristruttura le linee Cuneo-Dronero e Cuneo-Mondovì

Lunedì 14 maggio parte la nuova organizzazione delle linee del Consorzio GrandaBus Cuneo-Dronero e Cuneo-Mondovì. Sono previsti nuovi orari, nuovi percorsi urbani, il potenziamento del servizio nelle fasce scolastiche e un nuovo piano di fermate per favorire i collegamenti con le altre linee. Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.grandabus.it.

“Si tratta di una vera e propria ristrutturazione delle due linee, intrapresa dal consorzio per rispondere a esigenze specifiche che abbiamo rilevato presso gli utenti che normalmente utilizzano le tratte – spiega il presidente del Consorzio GrandaBus, Clemente Galleano -. Il nuovo piano degli orari, l’organizzazione del trasporto e le fermate sono stati attentamente studiati per una migliore integrazione con le altre linee e per ottimizzare i servizi già presenti in quelle aree”.

La principale novità sulla tratta Cuneo-Dronero riguarda l’introduzione del servizio cadenzato alla mezz’ora: da Roccabruna verso Cuneo le corse partiranno al minuto 5 e al minuto 35; da Cuneo (Piazza Torino) verso Roccabruna al minuto 10 e al minuto 40. Saranno inoltre introdotte le corse bis scolastiche da e per l’Istituto Alberghiero di Dronero, comprese quelle provenienti da Boves e Borgo San Dalmazzo. Si è inoltre intervenuti sull’integrazione con le altre linee del consorzio con coincidenze da e per Acceglio, che garantiranno più collegamenti giornalieri con Cuneo ed è stata rivista la suddivisione delle corse con la Nuova Benese. Sarà modificato anche l’orario festivo cadenzato che offrirà due coppie di corse tra Acceglio e Dronero.

Sulla linea Cuneo-Mondovìil nuovo orario prevede che le corse in arrivo a Cuneo effettuino carico e scarico passeggeri a partire dalla fermata di piazza Torino, compiendo pertanto un unico percorso in Cuneo, sia per completare la corsa in arrivo e per iniziare la corsa in partenza.

Il percorso urbano in Cuneo sarà il seguente: piazza Torino, corso Kennedy (fermata fronte Questura – fermata ex. Foro Boario), p.le Libertà (fermata Stazione FS), corso Giolitti (fermata Liceo), corso Nizza (fermata Muzak – fermata Banca d-Italia), corso Garibaldi, corso Marconi (fermata Porta Mondovì / Piscina), via Savona. In Mondovì, invece, il percorso e le fermate non subiranno variazioni e le corse transiteranno in andata e ritorno a Sant’Anna Avagnina.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*