notizie della provincia di Cuneo

I “Banchieri” di Ghisolfi parlano anche russo ma con “Style”

I “Banchieri” di Beppe Ghisolfi parlano anche russo, ma sempre con… Style. La prestigiosa rivista di costume economico e sociale, diffusa in Russia grazie all’editore Olga Zonova, pubblica un’ampia recensione nella quale il Presidente della Cassa di Risparmio di Fossano spiega le ragioni che hanno condotto a un cammino professionale personale ai vertici della banca cittadina e quindi a incarichi dirigenti nazionali nel settore della rappresentanza e dell’associazionismo creditizio italiano.

Un cammino intrapreso all’età di 7 anni quando il padre si vide negare ingiustamente un piccolo prestito dall’allora banca fossanese, e proseguito in una virtuosa alternanza fra impegno comunicativo nel mass media televisivo e impegno amministrativo nel contesto bancario.
“Non ho voluto fare la recensione di un limitato numero di casi negativi che hanno portato a generalizzazioni sfavorevoli al settore creditizio, ma ho cercato di far risaltare la stragrande maggioranza di casi e modelli virtuosi di conduzione di banche e istituzioni creditizie e finanziarie che stanno contribuendo a far emergere la ripresa di interi territori e del sistema Paese nel complesso”.
Il volume edito da Aragno continua pertanto a conquistare posizioni anche estere: dall’Albania, dove il volume sarà presentato in occasione della inaugurazione della Via a Michele e Pietro Ferrero in primavera, a Bruxelles, dove Ghisolfi sarà presente con il collega Banchiere di Cherasco Alberto Rizzo al convegno con il Presidente di Consob Mario Nava, fino appunto alla grande Madre Russia.

Un plauso particolare giunge dal dottor Sansone a capo di una delle principali società specializzate in creazione di Valore.

Gli ultimi di Fossanese

TORNA SU