Controlli dei Carabinieri di Saluzzo nelle festività pasquali: denunciate 22 persone

In occasione delle trascorse festività pasquali, i Carabinieri della Compagnia di Saluzzo hanno fortemente incrementato la presenza sul territorio, attraverso l’attuazione di specifici servizi di prevenzione che hanno coinvolto le Stazioni dipendenti e il Nucleo Operativo e Radiomobile.

I servizi sono stati concentrati in varie fasce orarie, in particolare quelle serali e notturne, nei centri urbani di Saluzzo e delle valli Varaita e Po, con compiti di prevenzione dei reati predatori, nonché nei luoghi maggiormente frequentati da giovani, al fine di contrastare l’abuso di sostanze alcoliche e droga e le condotte di guida in stato di alterazione psicofisica.

I risultati non si sono fatti attendere perché nel solo periodo di riferimento sono state denunciate in stato di libertà ben 22 persone: 1 di esse è stata deferita per furto e utilizzo fraudolento di carta di pagamento, poiché è stato accertato che si impossessava del portafoglio della vittima, approfittando della frequentazione del suo ambiente familiare, effettuando poi, con la carta bancomat ivi custodita, vari prelevamenti ad uno sportello bancomat di Saluzzo, per circa 1.000,00 euro. I Carabinieri hanno ricostruito l’intera vicenda a seguito della denuncia della persona offesa, identificando l’autore delle condotte delittuose e procedendo anche al sequestro della carta bancomat utilizzata, rinvenuta presso l’abitazione dell’indagato. Inoltre, i Carabinieri hanno sorpreso in Saluzzo uno straniero di origini magrebine, il quale pur dimorante da tempo in Italia, risultava privo del permesso di soggiorno e di qualsivoglia documento di identificazione. Al termine delle operazioni di identificazione del soggetto, sono state avviate nei suoi confronti le procedure amministrative finalizzate all’espulsione. Il soggetto è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per soggiorno illegale sul territorio dello Stato.

Nel corso dei serrati controlli su strada, ben 20 automobilisti, di età compresa tra i 20 e i 35 anni, sono stati denunciati per guida in stato di ebbrezza alcolica, poiché sorpresi alla guida dei rispettivi autoveicoli con un tasso alcolemico ben al di sopra della soglia tollerata. A tutti i trasgressori sono state ritirate le patenti di guida e, in tre casi, si è proceduto al sequestro del veicolo, in ragione dell’elevato grado di alcool riscontrato con la strumentazione in dotazione. Sempre in tale contesto, un giovane del luogo, a seguito di perquisizione veicolare, è stato trovato in possesso di due coltelli a serramanico e, pertanto, deferito in stato di libertà per possesso di oggetti atti offendere.

Durante i controlli antidroga all’interno e in prossimità di locali pubblici, invece, 4 soggetti di giovane età sono stati sorpresi in possesso di sostanze stupefacenti, detenute per uso personale. Ai medesimi sono stati sequestrati complessivamente circa 15 grammi di marijuana e 1 grammo di cocaina, con conseguente contestazione della violazione amministrativa prevista dal testo unico sulle sostanze stupefacenti e segnalazione alla competente Prefettura.

Nel contesto delle operazioni sono stati controllati 30 locali pubblici, 600 persone e 400 veicoli ed elevate sanzioni amministrative per violazioni al Codice della Strada e a Leggi Speciali per circa un totale di oltre 8.000,00 euro.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*